Casa » Blog » L'arrosto di Rockefeller (1914)

Post Passati

L'arrosto di Rockefeller (1914)

Visualizzazioni: 447 Dal numero di luglio 1914 del Socialist Standard Per sei mesi i minatori impiegati dagli interessi Rockefeller in Colorado sono stati fuori ...

by Partito Socialista Mondiale USA

Pubblicato il:

aggiornato:

2 min letto

Dal Luglio 1914 problema del Socialista Standard

Da sei mesi i minatori impiegati dagli interessi Rockefeller in Colorado hanno scioperato contro il sistema dei camion e per il diritto di vivere dove vogliono e di essere assistiti dai propri medici.

La fame e la miseria, insieme a molta brutalità da parte dei delinquenti, furono sopportate stoicamente dagli scioperanti, ma alla fine furono cacciati dalle loro "case", di proprietà della Rockefeller Mining Company, e costretti a erigere colonie di tende nelle terre selvagge.

Rockefeller fu invitato dai capi dei minatori a ricorrere all'arbitrato, ma fu irremovibile contro qualsiasi alterazione del status quo.

Alla fine un milione di dollari fu votato per una Milizia Speciale di Stato, da usare contro i minatori; e secondo la testimonianza di un capitano Carson, una grande percentuale della "milizia" erano anche mercenari della Compagnia Mineraria.

Furono messe in gioco le mitragliatrici e per far sembrare le cose nere contro i minatori, armi e munizioni furono nascoste nelle vicinanze delle tende di questi ultimi.

Alla fine di aprile si è svolto uno dei eventi più sanguinosi negli annali della guerra industriale. Le forze di “Legge e Ordine”, non contente di permettere agli uomini della milizia di oltraggiare le figlie dei lavoratori e picchiare tutti i lavoratori che potevano trovare, erano determinate a spazzare via gli scioperanti dall'esistenza.

Le mitragliatrici Gatling venivano puntate direttamente sulle tende di Ludlow City mentre donne e bambini dormivano a letto. Sono stati usati proiettili esplosivi e altri mezzi di sforzo civile. Gli orrori di quel giorno sono quasi indescrivibili, ma il fatto è che, con i morti e i morenti irrimediabilmente mescolati, i soldati fabbricarono torce di carta, le intinsero nella Standard Oil e diedero fuoco a tutte le tende.

Almeno un centinaio di uomini, donne e bambini sono stati assassinati con armi da fuoco, soffocati dal fumo o letteralmente bruciato a morte.

La storia dei corpi carbonizzati di una ventina di piccoli acari è davvero una lettura terribile, così come la notizia che dozzine di donne nella Tendopoli erano madri in attesa, una donna che ha effettivamente dato alla luce un bambino mentre infuriava il conflitto.

La giuria del medico legale ha "accertato" che la responsabilità dell'omicidio ricade sulla milizia di stato, ma, ovviamente, non sono state intraprese ulteriori azioni.

Questi sono davvero i fatti più nudi nell'insensibile assassinio dei nostri compagni di lavoro nella terra dell'Onnipotente Dollaro. Mostra al lavoratore più ottuso quanto sia simile la condotta della lotta di classe da parte dei padroni di tutto il mondo. Ricorda vividamente il strage dei minatori nei Lena Goldfields per citare un esempio.

Rockefeller jun., davanti al Comitato del Congresso di New York, dichiarò che suo padre possedeva il 40%. del ceppo ma non prese parte alla lavorazione, ma solo al saccheggio. Ha detto che avevano troppi interessi per sapere cosa è successo, ma se i minatori avessero tentato di limitare la libertà della Compagnia avrebbero chiuso tutte le miniere del Colorado.

Tale è la politica di No Compromise predicata dai maestri. Ferma la nostra libertà di arrostire vivi alcuni dei figli dei lavoratori e faremo morire di fame il resto.

Rockefeller possiede virtualmente la Cavalry Baptist Church di New York, e lì c'erano molti manifestanti contro di lui. Ma anche in questo caso la forza armata è stata usata per maltrattare brutalmente i difensori degli “agnelli di Dio”.

La nostra più sentita solidarietà va agli amici dei nostri compagni assassinati in Colorado. Li esortiamo ad apprendere bene la lezione sigillata nel sangue dell'odio di classe insegnata loro dai padroni; lascia che i lavoratori d'America si immergano nella conoscenza della guerra di classe e agiscano sempre con quella come loro guida. Nessun compromesso; Nessun quartiere, politicamente ed economicamente, deve essere il fardello della loro canzone. Solo così sarà assicurata la vendetta per le vittime dei vampiri.

Tag: Guerra di classe negli Stati Uniti, Archivio classico, Massacro di Ludlow, minatori, Standard socialista

Foto dell'autore
In piedi per il socialismo e nient'altro.

Articoli Correlati

Sottoscrivi
Notifica
ospite
Questo sito utilizza il plug-in di verifica utente per ridurre lo spam. Guarda come vengono elaborati i dati dei tuoi commenti.
0 Commenti
Feedback in linea
Visualizza tutti i commenti