Casa » Blog » Notizie dal Canada: novembre 2022

Capitalismo, Economia, Alloggiamento, Politica

Notizie dal Canada: novembre 2022

Visualizzazioni: 477 Le prospettive di ripresa dell'economia canadese sono, a dir poco, fosche. Gli economisti affermano che il Canada è diretto verso una recessione ed è...

by Partito Socialista Mondiale USA

Pubblicato il:

aggiornato:

5 min letto

Le prospettive di una ripresa dell'economia canadese sono, a dir poco, fosche. Gli economisti affermano che il Canada è diretto verso una recessione e colpirà prima e più duramente e durerà più a lungo di quanto previsto in precedenza. La maggior parte degli economisti concorda sul fatto che una recessione sia inevitabile, grazie alla decisione della Banca del Canada di aumentare rapidamente i tassi di interesse. Doug Porter, il principale economista della Bank of Montreal, ha affermato che la prossima recessione dovrebbe iniziare all'inizio del 2023 e durare un anno e mezzo. Ovviamente essendo il capitalismo il sistema imprevedibile che è, questi profeti di oscurità e rovina potrebbero sbagliarsi e come fa esattamente il signor Porter a sapere quando finirà? Una cosa è certa; recessione o no, la vita per la classe operaia in Canada non sarà facile. 

La città più grande del Canada, Toronto, è in uno stato terribile. I rifugi di emergenza stanno scoppiando, le case popolari stanno cadendo a pezzi e il sistema di trasporto sta lottando per mantenere il suo servizio. Tutto ciò è stato esacerbato dalla decisione della provincia di non contribuire più a molte delle spese che condivideva con i governi municipali. La situazione è stata aggravata dalla pandemia che ha costretto molti lavoratori a lavorare da casa, quindi c'erano meno entrate dalle tariffe di trasporto pubblico. La legge non consente a Toronto di registrare un deficit operativo anche in tempi di crisi. Quindi qual è la soluzione all'interno del capitalismo? Non sappiamo se ce ne sia uno, anche se è possibile che il Comune appalti alcuni servizi, provocando licenziamenti. Tuttavia, se qualcuno suggerisse una società senza soldi, verrebbe considerato pazzo. 

Il 1° ottobre sei province - Ontario, Saskatchewan, Manitoba, Nuova Scozia, New Brunswick, Terranova e Labrador - hanno aumentato il loro salario minimo legale. Altre province hanno in programma aumenti salariali nei prossimi mesi per raggiungere il livello di riferimento di $ 15 l'ora. Ciò avviene mentre il costo della vita aumenta vertiginosamente, con il tasso di inflazione annuale del Canada che ha raggiunto il massimo di 40 anni negli ultimi mesi. Il problema è che è troppo tardi. Per anni i riformatori si sono battuti per questo aumento e ora ce l'hanno, non basta. Secondo Bea Bruske, presidente del Congresso laburista canadese, "devono davvero costare 20 dollari l'ora o più quando guardiamo all'inflazione e al costo del cibo e dell'alloggio". In altre parole, non importa quanto i sindacati ei riformatori provino, a causa degli effetti del capitalismo tutti i loro migliori sforzi non portano a molto.

Quindi questo era l'accordo riguardante l'asilo nido a prezzi accessibili. Nel primo anno dell'accordo quinquennale del governo federale, ai genitori era stato promesso uno sconto del 25% sulle tasse, retroattivo al 1 aprile, seguito da un taglio del 50% entro la fine di quest'anno, con tasse ridotte a una media di $ 10 al giorno entro il 2026. Sembra semplice, vero? Ma sai cosa? Non è così semplice, perché viviamo sotto il capitalismo e la sua legge economica fondamentale – la ricerca del profitto – manderà tutto all'aria. Il premier dell'Ontario Doug Ford ha rimosso i limiti alla realizzazione di profitti da parte dei proprietari di asili nido che ricevono finanziamenti federali. I proprietari di asili nido privati ​​hanno affermato che l'eliminazione della burocrazia e le restrizioni alla realizzazione di profitti sono essenziali se intendono rimanere in attività. Al momento c'è una situazione di stallo tra Ottawa e l'Ontario, poiché migliaia di famiglie dell'Ontario aspettano le riduzioni delle tasse promesse. Un'altra situazione pazzesca causata dagli effetti del crapitalismo. 

L'ultimo rapporto di Stats-Canada, pubblicato il 3 ottobre, ci informa che le pressioni economiche hanno spinto le famiglie a perdere ricchezza poiché i valori delle attività sono diminuiti a causa delle turbolenze nei mercati finanziari e immobiliari, mentre i tassi di interesse e l'inflazione sono aumentati. Il patrimonio netto medio delle famiglie nel secondo trimestre del 2022 è stato di $ 940,560, in calo di $ 65,400 rispetto al primo trimestre. Il rapporto debito/attivo è aumentato per tutte le fasce d'età. Il rapporto misura il patrimonio netto sottraendo i debiti dalle attività di qualcuno. Se il debito aumenta e il valore patrimoniale diminuisce, ovviamente il patrimonio netto subisce un duro colpo e altrettanto ovviamente è la classe operaia che viene colpita più duramente. I meno abbienti hanno visto il loro patrimonio netto medio diminuire del 12% dal primo al secondo trimestre, più del doppio del tasso delle famiglie più ricche. Dovremmo essere sorpresi? 

Gli ultimi mesi hanno visto un diavolo di puzza riguardo a Hockey Canada. All'inizio di quest'anno, una vittima di violenza sessuale ha intentato una causa da 3.55 milioni di dollari contro di essa, che è stata risolta in via extragiudiziale per una somma non rivelata. Da allora è emerso che un fondo multimilionario è stato utilizzato per risolvere la causa derivante da un'aggressione sessuale del 2018 che ha coinvolto otto membri della squadra nazionale di hockey junior. Hockey Canada ha condotto un'indagine ma non è stato in grado di determinare quali giocatori fossero coinvolti. Vari parlamentari sono arrabbiati per il modo in cui gli organismi sportivi hanno gestito la questione, in particolare il liberale Hedy Fry, che si è lamentato di una "cultura del nascondiglio sotto il tappeto a Hockey Canada". Da allora è stato rivelato che il fondo è stato utilizzato per risolvere nove denunce di abusi sessuali contro Hockey Canada risalenti al 1989. Canada, così come alcuni sponsor privati. In una società socialista la salute mentale sarà migliorata a tal punto che la violenza sessuale si verificherà raramente e quando accadrà sia la vittima che l'autore riceveranno l'aiuto di cui hanno bisogno. Non sarà necessario spazzarlo sotto un tappeto. 

Nella Columbia Britannica la classe capitalista sta abbattendo cedri antichi, molti dei quali valgono più di 20,000 dollari, a un ritmo allarmante. Più di 20,000 ettari di foreste di Haida vengono abbattuti ogni anno, secondo l'Università della British Columbia. Questo sta rovinando qualcosa di marcio alla tribù Haida Gwaii, perché ora devono guidare per ore per trovare cedri secolari abbastanza sani da poter essere raccolti per totem, canoe, scatole, maschere e tessitura. Le foto aeree mostrano ettari di ceppi che sfregiano il paesaggio. La deforestazione si sta avvicinando agli spartiacque che generano i salmoni. Le scorte di pesce, la principale fonte di cibo per gli Haida, stanno scomparendo. Come ha detto un certo Haida: "La devastazione della nostra terra intensifica il trauma della nostra gente". La classe capitalista ha mostrato scarso rispetto per gli aborigeni ovunque se ciò impedisce loro di realizzare un profitto. Se gli alberi valgono 20,000 dollari, non si fermeranno ora. 

Il 7 ottobre il primo ministro Justin Trudeau ha annunciato che il suo governo bandirà permanentemente i leader del regime teocratico iraniano e il suo Corpo delle guardie rivoluzionarie islamiche per violazioni dei diritti umani. Tutto questo è sulla scia del loro omicidio di una giovane donna per aver indossato il suo copricapo in modo sbagliato. Ha anche annunciato nuove sanzioni economiche e di immigrazione. Il vice primo ministro Chrystia Freedland ha dichiarato: “Il regime iraniano è uno stato sponsor del terrorismo. È repressivo, teocratico e misogino». Avresti potuto ingannarmi, ragazza! È vero che molti sostenitori politici del capitalismo si preoccupano sinceramente dei diritti umani, ma non prendiamoci in giro: la classe capitalista nel suo insieme se ne frega un cazzo. Vorrebbero che la classe operaia rimanesse al suo posto, sfruttata senza mezzi di protesta. Sanno che non funzionerà così, devono dare poco per mantenere molto e tutti i diritti civili che la classe operaia ha ovunque sono il frutto di una tenace lotta. C'è solo una soluzione: una società in cui tali diritti sono un dato di fatto. 

Il nuovo leader del Partito Democratico Jagmeet Singh ha dichiarato di avere un piano per affrontare il nuovo leader conservatore progressista Pierre Poilievre alle prossime elezioni federali. Se diventa primo ministro, Singh promette di nominare una task force che aumenterebbe la paga dei lavoratori tagliando le tasse e recuperando ogni dollaro in più guadagnato dalle persone, posizionando il Canada come il posto migliore per investire, assumere e fare cose, aiutare i lavoratori poveri e medi classe reprimendo l'evasione e l'evasione fiscale e semplificando il sistema fiscale canadese; che è un sacco di promesse per una singola frase. Tutto questo è in risposta a tutte le grandi cose che Poilievre ha detto che avrebbe fatto per la classe operaia. La cosa più divertente in tutte queste sciocchezze è il commento fatto dalla direttrice nazionale dell'NDP Anne McGrath: "Sarà un contrasto incredibile, come questo contrasto davvero, davvero importante tra i due". Come potrebbe essere un contrasto se entrambi vogliono amministrare il capitalismo? 

Il numero di persone che necessitano di alloggi migliori a Metro Vancouver è aumentato di oltre 20,000 unità nell'ultimo decennio, secondo un censimento condotto dal programma cittadino della Simon Fraser University. Il termine Core Housing Need si riferisce a persone che vivono in case che esigono i loro budget, sono inadeguate o inadatte per loro. Dieci anni fa Metro Vancouver aveva 145,000 persone che vivevano in tali condizioni. Ora il numero è salito a 166,000. Questo non include i senzatetto. Il direttore del programma, Andy Yan, ha dichiarato: "La regione di Vancouver non ha costruito alloggi sufficienti per determinate fasce di reddito e in parte do la colpa alla brama di profitti degli speculatori". 

Il 21 ottobre Trudeau e diversi membri del suo gabinetto hanno attraversato il Canada per celebrare la nuova legislazione per congelare la vendita di pistole. Questo è l'ultimo sforzo del governo per limitare la vendita di armi da fuoco. Il congelamento fa parte del disegno di legge C-21, ora in fase di approvazione in Parlamento, che renderebbe più difficile l'acquisto di qualsiasi tipo di arma. Il disegno di legge modifica le pene massime per alcuni reati legati alle armi e crea anche nuovi reati. C'è da chiedersi a cosa servirà, considerando che l'anno scorso l'85% delle pistole catturate dalla polizia che sono state utilizzate in crimini in Canada sono state fabbricate negli Stati Uniti. In un capolavoro di eufemismo, il ministro della Pubblica Sicurezza Marco Mendicino ha dichiarato: "C-21 è solo una parte della soluzione al problema della violenza armata in Canada". C'è solo una soluzione, amico, e non si troverà all'interno del capitalismo. 

Le elezioni in Ontario del 24 ottobre hanno riservato poche sorprese. John Tory è stato rieletto a Toronto e Bonnie Crombie a Mississauga. L'ex leader dell'NDP Andrea Horwath è stato eletto sindaco di Hamilton, anche se il voto è stato vicino. L'unica piccola sorpresa è stata la vittoria di Patrick Brown a Brampton, considerando lo scandalo e le polemiche che lo hanno seguito fino alla notte delle elezioni. Ciò che non sorprende è la scarsa affluenza alle urne, che nel complesso è stata del 43.5%. Il sentimento generale è di sfiducia e disprezzo per i politici. Questo può essere un passo nella giusta direzione, ma c'è ancora molta strada da fare prima che la classe operaia si renda conto che la colpa non è dei politici ma del folle sistema inattuabile che stanno tentando di gestire. 

Partito Socialista del Canada

Tag: Cibo per la mente

Foto dell'autore
In piedi per il socialismo e nient'altro.

Articoli Correlati

Ambiente, News, Politica

Immigrati: quanti sono troppi?

Quanti immigrati possono ospitare gli Stati Uniti? -- chiede Alan Johnstone (SPGB)

4 min letto

Capitalismo, Classe, Politica

Come le idee progressiste proteggono la disuguaglianza

Un estratto dell'articolo che condanna il riformismo e la leadership.

2 min letto

Book Review, Economia, assistenza sanitaria

A cosa servono gli ospedali?

Visualizzazioni: 1,139 Fonte: Timothy Snyder, Our Malady: Lessons in Liberty from a Hospital Diary (New York: Crown, 2020) Questo è un ospedale. A cosa servono gli ospedali? Forse pensi...

2 min letto

Capitalismo, Ambiente

Anton Pannekoek: La distruzione della natura

Un saggio recentemente riscoperto di un teorico socialista dell'inizio del XX secolo dimostra che il pensiero ecologico ha sempre fatto parte della visione del mondo socialista.

4 min letto
Sottoscrivi
Notifica
ospite
Questo sito utilizza il plug-in di verifica utente per ridurre lo spam. Guarda come vengono elaborati i dati dei tuoi commenti.
0 Commenti
Feedback in linea
Visualizza tutti i commenti
Condividere a...