Casa » Blog » Notizie dal Canada - giugno 2022

Capitalismo, Classe, Alloggiamento, Movimento operaio, News, Politica, Guerra

Notizie dal Canada - giugno 2022

Il Partito Socialista del Canada discute i recenti eventi in Canada e all'estero: le elezioni dell'Ontario del 2 giugno, l'aumento del costo della vita, la crescente povertà e senzatetto, la visita reale, la scarsità di api, la guerra in Ucraina.

by Partito Socialista Mondiale USA

Pubblicato il:

aggiornato:

4 min letto

Una nuova funzionalità mensile fornita da i nostri compagni a nord del confine.

Il 2 giugno si sono tenute le elezioni generali nella provincia dell'Ontario. Vi hanno partecipato quattro partiti principali: i Conservatori Progressisti (PC), i Liberali, il Nuovo Partito Democratico (NDP) ei Verdi. I pg hanno vinto di nuovo. 

Una sola persona in Ontario con disabilità e senza figli è in grado di raccogliere un reddito annuo di $ 15,731, secondo l'ultimo rapporto della Maytree Foundation, che studia i tassi di benessere in tutto il Canada. Si tratta di $ 9,000 al di sotto della soglia di povertà ufficiale del Canada, alla quale il reddito disponibile delle famiglie è il 75% della misura del paniere di mercato. Chris Glover, legislatore dell'Ontario per l'NDP, ha colpito nel segno quando ha detto: "Non è povertà, è miseria". L'NDP, i Verdi ei Liberali hanno tutti affermato che aumenterebbero i benefici dell'Ontario Disability Support Program se eletti. I conservatori progressisti non hanno promesso un aumento dei benefici. Ma chiunque abbia vinto e qualunque aumento si faccia o meno, la vita sarà comunque dura per la classe operaia, disabili o no. 

La popolazione mondiale di api si sta estinguendo; tra aprile 2020 e aprile 2021, il 45.5% delle api è morto negli Stati Uniti. È normale perdere il 5-10% durante l'inverno poiché vengono deposte meno uova. In un inverno particolarmente brutto potresti perdere fino al 15-25%, ma oltre il 25% hai problemi. Un terzo del cibo che mangiamo è impollinato dalle api. Ci sono aziende che affittano le api agli agricoltori che ne hanno bisogno, ma anche loro le stanno finendo. Le ragioni del declino della popolazione di api sono i pesticidi, la distruzione dell'habitat, la siccità, l'inquinamento atmosferico e il riscaldamento globale; in altre parole, gli effetti del capitalismo. 

Costo della vita

La maggior parte dei lavoratori in Canada sta lottando a causa dell'aumento del costo di cibo, gas e altri beni di consumo. I prezzi medi sono aumentati del 6.7% il mese scorso, mentre i salari medi sono diminuiti dell'1.6%. L'economia canadese ha già sperimentato un'inflazione elevata, ad esempio negli anni '1970 e '1980. Ma a quei tempi molti sindacati avevano nei loro contratti COLA (Cost of Living Adjustments). Nel 1980 la metà di tutti i membri del sindacato aveva una clausola COLA nei loro contratti. Negli ultimi 40 anni la classe capitalista ha combattuto contro i diritti dei lavoratori, i programmi di sostegno statale e le libertà sindacali. Per la maggior parte dei sindacati, che lottano solo per sopravvivere, COLA sembrava l'ultimo dei loro problemi. Nel 2014 la percentuale di iscritti al sindacato protetti dal COLA era scesa all'1%. Ora, in loro assenza, i sindacati di tutto il Canada stanno lottando per significativi aumenti salariali, anche eclatanti, per costringere i capitalisti ad aumentare i salari al di sopra dell'inflazione. Sotto il capitalismo non diventa mai più facile per la classe operaia. 

Il Toronto Star ha recentemente avviato un'indagine sui banchi alimentari di Toronto e ha scoperto che molti di loro stanno finendo le scorte. Il loro articolo del 29 aprile mostrava che il Fort York Food Bank si era esaurito dopo essere rimasto aperto solo per tre ore e aver servito 95 persone. Gli alti costi abitativi di Toronto e la fine dei programmi di sostegno alla pandemia hanno portato a un aumento delle persone che si affidano ai banchi alimentari. Ciò è stato aggravato dal recente aumento dei prezzi di generi alimentari e gas. Nel marzo 2019, 60,000 clienti hanno visitato banche alimentari in tutto il Canada. Nel marzo 2022, la cifra corrispondente era di 160,000. Quel mese 5,700 hanno utilizzato per la prima volta un banco alimentare. Molti di loro avevano una formazione universitaria. Tanto per l'idea che più istruzione hai, meglio starai. Che scherzo: viviamo sotto il capitalismo. 

Negli ultimi due anni Victoria, la capitale della Columbia Britannica, ha visto la percentuale della sua popolazione senzatetto crescere fino a raddoppiare quella di Toronto e cinque volte quella di Vancouver. Il governo provinciale ha acquistato tre hotel per ospitare più di 300 persone e ha trovato loro altri 430 posti per un costo di 130 milioni di dollari. La situazione è stata esacerbata dal fatto che le morti dei senzatetto sono aumentate a causa della fornitura di droghe tossiche. Il fentanil è ora presente in oltre l'80% delle droghe da strada. In ogni fase del percorso dal cartello all'utilizzatore, i venditori tagliano l'eroina e la cocaina con il fentanyl per renderlo più economico e redditizio. Quindi, indipendentemente dal fatto che i profitti vengano realizzati legalmente o meno, rimangono ciò che sono sempre stati: il sangue mortale del capitalismo. 

Il 16 maggio, la Canadian Federation of Independent Business ha rivelato che i fallimenti aziendali in Canada nel primo trimestre del 2022 sono aumentati del 34% rispetto al primo trimestre del 2021 e sono tornati ai livelli pre-pandemia. Ci sono stati 807 fallimenti in questo trimestre. Questa non è una cifra precisa perché molte aziende chiudono i battenti senza dichiarare bancarotta. Ciò è dovuto all'inflazione, all'aumento dei tassi di interesse e alla fine dei sussidi governativi che avevano durante la pandemia. Eppure ancora tanti dicono: “Se hai quello che serve, farai una fortuna!'. Prova a dirlo a quei capitalisti in bancarotta. Per quanto riguarda la bancarotta, l'intero sistema capitalista è moralmente in bancarotta. 

Dibattito televisivo

I leader dei quattro principali partiti che hanno contestato le elezioni di giugno in Ontario hanno partecipato a un acceso dibattito televisivo il 16 maggio. La maggior parte del discorso è stata una critica delle reciproche politiche piuttosto che una presentazione di ciò che avrebbero fatto se eletti. Il premier del PC Doug Ford ha affermato che le altre tre parti volevano riportare gli adesivi delle targhe e aumentare la tassa sul gas e le tasse in generale. Ha detto ad Andrea Horwath dell'NDP che alcuni sindacati del settore privato hanno dato il loro sostegno al PC. Horwath ha proposto un congelamento delle tasse sulle persone che guadagnano fino a $ 200,000 all'anno. "Tutti dovrebbero essere in grado di permettersi la vita di tutti i giorni", ha detto. Il leader liberale Steve Del Duca ha accusato i pg di progettare di costruire una nuova autostrada solo per arricchire i loro donatori. Mike Shreiner dei Verdi ha criticato tutti e tre gli altri partiti per non essere preoccupati per l'ambiente. In termini pugilistici ha vinto ai punti. 

Per riassumere, tutti e quattro hanno detto in effetti: "Posso fare un lavoro migliore di gestire il capitalismo rispetto a quegli altri tre idioti". Ed è per questo che nessuno dovrebbe votare per nessuno di loro. 

Charlie-boy e Camilla sono venuti in Canada a maggio per un tour di pubbliche relazioni di tre giorni per deodorare la puzza che ha recentemente avvolto la famiglia reale. Il cattivo odore è dovuto al risentimento per il passato coloniale della Gran Bretagna e il vergognoso presente dei reali. Un sondaggio condotto ad aprile ha mostrato che solo il 26% pensava che la regina dovesse rimanere come capo di stato del Canada. È incoraggiante vedere che così tanti considerano la monarchia irrilevante, ma sarebbe ancora meglio se pensassero lo stesso del capitalismo.

Guerra in Ucraina

Coloro che pensavano che la Russia non sarebbe più stata una minaccia per la pace mondiale hanno avuto un brusco risveglio. Sotto il capitalismo non c'è mai pace in tutto il mondo - piccole guerre vengono sempre combattute da qualche parte - ma ora ne abbiamo una che potrebbe degenerare in una grande guerra. Le classi capitaliste dei diversi paesi hanno due bisogni fondamentali che le mettono in rotta di collisione tra loro: l'accesso alle materie prime e l'accesso ai mercati, quindi la guerra. Una volta che una guerra viene combattuta, entrano in gioco altri fattori, come la protezione delle rotte commerciali, la cattura e la protezione di posizioni strategiche e i profitti per le aziende con contratti governativi, in particolare i produttori di armi. La classe capitalista in Russia desidera estendere la propria sfera di influenza e i capitalisti occidentali lo considerano una minaccia. In Ucraina Putin ei suoi compagni ladri vogliono uno sbocco per le loro spedizioni sul Mar Nero e nella zona industriale dell'Ucraina orientale. 

Il Partito Socialista del Canada ei suoi partiti associati in altri paesi hanno sempre sostenuto che la classe operaia mondiale non ha alcun interesse in alcuna guerra. A un lavoratore ucraino non importa se è sfruttato da un capitalista russo o ucraino. Lo sfruttamento è sfruttamento. I lavoratori combattono per i loro capi perché gli si mentono. Gli viene detto di lottare per la libertà, la democrazia e così via, anche se in realtà combattono per i profitti dei padroni. Questo è il motivo per cui noi del Movimento socialista mondiale diciamo: "Questa guerra non giustifica lo spargimento di una sola goccia di sangue della classe operaia". In un mondo socialista non ci saranno guerre. 

Fonte: Il Partito Socialista del Canada. Relazione del Segretario per giugno 2022 

Foto dell'autore
In piedi per il socialismo e nient'altro.

Articoli Correlati

Sottoscrivi
Notifica
ospite
Questo sito utilizza il plug-in di verifica utente per ridurre lo spam. Guarda come vengono elaborati i dati dei tuoi commenti.
0 Commenti
Feedback in linea
Visualizza tutti i commenti